Prova a pensare se ti ricordi….. Cosa facevi da piccola a casa se pioveva?

Forse tra i tuoi ricordi c’è qualche attività che hai voglia di rifare.

Ad esempio, io mi ricordo un grande baule colmo di veli, vestiti di velluto, giacche , cappelli che usavamo per i nostri travestimenti.

Se non hai qualcosa del genere in casa te lo consiglio vivamente, una grande scatola o borsa da riempire con stoffe, foulard, vecchi vestiti, scarpe, camicie, cinture e tutto quello che ritenete indossabile.

Il gioco dei travestimenti, possibilmente da fare tutti insieme, è davvero molto utile e divertente. Il gioco simbolico è una delle attività preferite dai bambini ed è anche una delle più formative perché consente di sperimentare e aprirsi alla creatività oltre che rielaborare la realtà ; i bambini, infatti, hanno qui la possibilità di ricostruire a loro piacimento il mondo che li circonda.

Ognuno è libero di scegliere ed usare gli indumenti come più gli piace ; è assolutamente necessario ed importante lasciare la massima libertà d’azione anche se un calzino viene usato come guanto o una camicia messa all’incontrario, lasciate che i bambini ( e anche voi) usiate il materiale con fantasia e creatività, vi sorprenderete delle soluzioni estrose che salteranno fuori.

Forse i più piccoli avranno bisogno di essere aiutati nel vestirsi ma poi potrebbero essere proprio i piccini che vestono la mamma o il papà imitando il rito della vestizione mattutina e giocare a fare i grandi.

Una volta ben agghindati è doveroso un passaggio davanti allo specchio per ammirarsi e osservarsi con attenzione, e poi, a seconda dell’età, si può giocare a far finta e impersonificare personaggi diversi; basta attaccare sopra la porta un lenzuolo o un grande velo che scende come un sipario e dare inizio al gioco del teatro .

Se il gioco viene vissuto con naturalezza e completa libertà ( senza imposizioni su cosa dire o come fare etc) vedrete che sarà molto divertente, sarà un modo per osservare, ascoltare e scoprire i vostri figli. Troverete anche facile e sereno il momento di rimettere tutto a posto prima di passare ad un altro gioco.

E per finire cose ne dite di finire la giornata con una bagnetto rilassante caldo e profumato ed un bel massaggio con semplice olio alle mandorle su tutto il corpo. Morbide carezze e massaggi leggeri alla schiena, ai piedini sono tutto ciò che i bimbi desiderano: la mano grande e accogliente di un genitore sul loro corpo che li fa sentire al sicuro, amati e custoditi.

Contattami

Not readable? Change text. captcha txt